Oltre a spezzare vite umane, il conflitto in Yemen sta rubando il futuro ad un’intera generazione.

Ogni giorno, Afrah affronta proiettili e bombe per andare a scuola: a soli 12 anni sa che deve difendere non solo la propria pelle, ma anche il proprio futuro. Anche se la guerra in Yemen le ha tolto la casa, i giochi, la spensieratezza e la quotidianita’, non le ha impedito di continuare a credere nel suo sogno: diventare, un giorno, medico.
“Sono molto spaventata dalla guerra, ma voglio continuare a studiare” ha detto Afrah.

In due anni, la guerra in Yemen ha devastato gran parte del paese: dei 18,8 milioni di persone bisognose di assistenza umanitaria, piu’ di due milioni sono bambini che non possono piu’ andare a scuola. 1600 scuole sono infatti andate distrutte, mentre molte altre si trovano in zone di guerra estremamente pericolose.

Dona ad Afrah e a tutti gli altri bambini rifugiati la possibilita’ di studiare e di costruirsi una futuro: sostienili, per dar loro una scuola sicura.

Oggi, puoi regalar loro il domani: firma anche tu la petizione e scopri come aiutarli!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata