Gli animali vittime di abusi possono fare sentire la propria voce in tribunale grazie a una legge entrata da poco in vigore e che viene studiata come modello in altre giurisdizioni negli Stati Uniti: succede in Connecticut, nello Stato del New England. Dunque, anche cani e gatti in Connecticut hanno diritto al difensore d’ufficio. La legge è la prima del suo genere in America: permette ai giudici di nominare avvocati e studenti di legge a difesa dei diritti dei “pet” in casi di crudeltà, abbandono o incuria come accade sempre più frequentemente in casi che coinvolgono bambini, anziani e malati. Secondo David Rosengard dell’Animal Legal Defense Fund, una organizzazione che ha spinto per l’approvazione del provvedimento da parte del parlamento statale,  “E’ un provvedimento che fa da apripista. Per ottenere giustizia in aula serve una terza voce”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata