Parliamo di sicurezza alimentare perché dopo le uova, anche un lotto di patate delfino e quattro tipi di pasta fabbricati in Francia con uova provenienti dal Belgio e dall’Olanda sono stati inseriti dal Ministero dell’Agricoltura nella lista dei prodotti contaminati dal Fipronil, l’insetticida dannoso per la salute umana. Nei giorni scorsi, 500mila galline sono state abbattute in Lombardia, Emilia e Veneto perché contagiate dall’aviaria. Non c’è pace, quindi, per i consumatori. Dalla Coldiretti arriva l’invito a consumare prodotti italiani, ribadendo l’estrema necessità dell’obbligo di indicare l’origine, come confermato da Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata