Una multinazionale vuole cementificare 200.000 m2 di terreno agricolo di sua proprietà ad Agognate, alle porte di Novara, in una zona limitrofa all’area interessata dal corso del torrente Agogna, per farne un Polo Logistico. Del Polo Logistico si sa poco con certezza, nonostante la documentazione prodotta: non si sa se il Polo porterà nuovi posti di lavoro, quanti, di che tipo e quando. Di certo si sa soltanto che la multinazionale sollecita il Comune di Novara, che ha già approvato il Progetto Preliminare, affinché ora approvi la Variante del Piano Regolatore delle sue aree da agricole ad edificabili, allo scopo di ottenere l’aumento del valore commerciale di questi terreni. Di certo si sa anche che si vuole cementificare ancora, nonostante l’area di Agognate e le zone limitrofe siano piene di strutture dismesse. Per fermare questo progetto è partita una petizione su Change.org.

Ecco il link della petizione: http://chn.ge/2wFMquL

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata