L’allevamento delle vacche da latte in Italia è, nella maggior parte dei casi, a carattere intensivo e a pascolo zero. Trasformati in macchine da latte, questi animali trascorrono tutta la loro breve vita in capannoni chiusi, senza mai calpestare un filo d’erba. Attraverso una petizione, l’associazione Compassion in World Farming, vi chiede di agire per chiedere al Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina un’etichettatura volontaria secondo il metodo di allevamento per i prodotti lattiero-caseari. Un altro modo di allevare è possibile: un equilibrio naturale in cui il pascolo garantisce una buona qualità di vita agli animali, un prodotto alimentare di qualità migliore e contemporaneamente contribuisce a mantenere vivi gli ecosistemi, sostenendo la biodiversità.

Ecco il link della petizione: https://action.ciwf.it/ea-action/action?ea.client.id=1802&ea.campaign.id=79957&utm_campaign=dairy&utm_source=external&utm_medium=link#inline6

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata