Nelle acque dell’Oceano Pacifico c’è un’isola fatta di rifiuti che ha le stesse dimensioni della Francia. Su Change.org è partita una petizione, rivolta all’Onu, per chiedere che diventi uno Stato. Una richiesta provocatoria ma che potrebbe salvaguardare l’oceano. Se quell’enorme superficie fosse un’entità statale autonoma sarebbe, infatti, sottoposta a norme in materia di protezione ambientale. E dato che i Paesi membri delle Nazioni Unite si devono impegnare affinché l’ambiente sia rispettato, questo significa che se Trash Isles diventasse uno stato autonomo e riconosciuto, tutti gli altri paesi dovrebbero cooperare per smaltire i rifiuti.
Ecco il link della petizione: https://www.change.org/p/un-secretary-general-ant%C3%B3nio-guterres-accept-the-trash-isles-as-an-official-country-help-protect-our-oceans

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata