In Indonesia, stanno sottraendo sabbia in tutta la fascia costiera, per destinarla all’industria delle costruzioni. Come nella baia di Palu sull’isola di Celebes. La rete contro le miniere Khatam ha lanciato l’allarme. Secondo l’UNEP, ogni anno vengono estratti tra 47 e 59 miliardi di tonnellate di sabbia, più della metà viene utilizzata nell’industria del cemento e del calcestruzzo. Negli ultimi dieci anni, la produzione di cemento è triplicata. Singapore ha ampliato il suo territorio avvalendosi della sabbia proveniente da Indonesia, Cambogia e Myanmar. Di conseguenza, decine di piccole isole sono scomparse. Per fermare questa devastazione è stata lanciata una petizione su Salviamolaforesta.org

Ecco il link della petizione: https://www.salviamolaforesta.org/petizione/1113/il-furto-di-sabbia-sullisola-di-celebes-va-fermato

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata