Sono 31500 i cani uccisi tra il 2017 e il 2018. Un numero davvero impressionante. Le regioni più interessare sono Sicilia, Lombardia, Veneto e Piemonte. Giusy D’Angelo, dirigente nazionale ENPA (ente nazionale per la protezione degli animali) vuole denunciare questi dati gravissimi, soprattutto spiegando la mattanza di cani avvenuta nell’ultimo mese in Sicilia.

Interverrà anche telefonicamente l’avvocato piacentino Silvia Felice, presidente dell’associazione animalista Arca di Noè, che vuole denunciare la quasi totale inattuazione della legge quadro 281 del 91 sul contrasto del randagismo: questa legge obbliga comuni e aziende sanitari locali di costruire strutture di ricovero per randagi, il servizio di cattura e l’obbligo della sterilizzazione prima del rilascio sul territorio.

La Sicilia ha recepito questa legge con la legge regionale 15 del 2000 ma ancora oggi i cani vengono abbandonati e barbaramente sul territorio, o rinchiusi in strutture private lager. Fortunatamente, sono tantissimi i volontari italiani e, in questo caso siciliani, che ogni giorno si prendono cura di questi animali.

Ma in studio ci strapperemo anche qualche risata perché conosceremo i simpaticissimi Carlini e Basenji dell’allevamento Gio Do Gio di Sergio e Gioele Soffientini. Insieme a loro, come sempre, parleremo dell’importanza di scegliere un buon allevamento quando si decide di comprare un cane di razza e soprattutto come crescerlo nel migliore dei modi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata