Nissan si appresta a porre uno stop alla produzione in Europa di autovetture con motori diesel per concentrarsi sulle auto elettriche. Lo anticipa l’agenzia Kyodo, che cita fonti a conoscenza del dossier, spiegando che la decisione della casa nipponica è frutto delle recenti direttive europee sulle politiche ambientali.

Tra i costruttori auto nipponici anche Toyota non prevede l’introduzione di nuovi modelli diesel, esclusi i camion, mentre la Subaru ha deciso l’uscita dal mercato delle auto a gasolio – non solo in Europa ma anche in Australia, a partire dal 2020.

La Nissan – che al momento commercializza diversi modelli con motori diesel nel Vecchio Continente, intende raggiungere una proporzione di almeno il 50% di auto elettriche tra tutte le vetture immatricolate entro il 2025.

A questo riguardo la casa nipponica sta aumentando i programmi di collaborazione con i partner Renault e Mitsubishi nel design, assieme ai progetti di ricerca e lo sviluppo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata