A scuola in bicicletta con il progetto europeo “Prepair”

La Lombardia è leader in questo programma destinato a incentivare la ciclabilità urbana in tutto il bacino Padano per ridurre le emissioni e migliorare la qualità dell’aria. I prossimi corsi di formazione destinati agli amministratori e ai tecnici delle pubbliche amministrazioni locali si svolgeranno il 4 e il 19 ottobre a Varese, dopo quelli che si sono appena conclusi a Brescia, Mantova e Pavia.

Ogni corso è strutturato in due giornate: nella prima, in aula, si affrontano i temi relativi alla pianificazione e progettazione dei percorsi ciclabili, all’intermodalità, alla ciclo logistica e all’e-bike. Nella seconda, sul campo, si percorre in bicicletta un itinerario prestabilito per individuare e analizzare punti critici e buone pratiche, con l’obiettivo di approfondire, confutare o avallare le linee di intervento proposte durante la lezione in aula.

L’iniziativa ha debuttato in Lombardia – promossa dalla Regione e dalla Fondazione Lombardia per l’Ambiente, in collaborazione con Fiab, Federazione Italiana Amici della bicicletta – e toccherà sei città capoluogo, ma a breve le lezioni arriveranno anche nelle amministrazioni pubbliche di Piemonte, Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia, regioni partner del progetto Life “Prepair”.

L’intero percorso formativo si completerà entro settembre 2022. Nel 2019 è previsto lo sviluppo di una App sui trasporti pubblici che coinvolgerà le principali zone urbane del bacino del Po. Il progetto “Prepair” prevede diverse azioni per migliorare la qualità dell’aria nel bacino Padano, ha un budget di circa 17 milioni, di cui 10 co-finanziati dal programma europeo per l’ambiente “Life”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata