A Genova ci sono almeno 35 morti per il crollo del ponte autostradale Morandi sul torrente Polcevera. Secondo quanto riferito dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, i feriti sono 13 feriti, di cui 5 in codice rosso e 4 in codice giallo. “Al momento del crollo transitavano 35 autovetture e tre mezzi pesanti”. La Lombardia si è subito attivata per inviare risorse e mezzi. Squadre di vigili del fuoco sono partite per il capoluogo ligure non appena si è avuta notizia della sciagura. Sul posto anche unità cinofile della Valtellina. Facciamo il punto dei soccorsi direttamente con Pietro Foroni (Assessore Regionale alla Protezione Civile della Lombardia).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata