Si accendono le luci sul doppio compleanno di A2A: la storia del Gruppo comincia infatti più di un secolo fa, con AEM e AMSA a Milano e ASM a Brescia. E nel 2008, dall’unione di queste storiche aziende, è nata A2A. Due quindi gli appuntamenti per festeggiare: il 17 ottobre Mario Biondi e grandi jazzisti al Teatro Dal Verme di Milano e il 28 ottobre a Brescia le danze aeree di Kitonb Project.

“Dieci anni che affondano le radici in 100 anni di storia – dichiara Giovanni Valotti, presidente del Gruppo A2A – Le storie di Aem, Asm e Amsa si sono intrecciate per un secolo prima di dar vita ad un unico grande Gruppo, grazie alla comunanza di obiettivi e di intenti, ma anche alla lungimiranza delle amministrazioni comunali di Milano e di Brescia e all’impegno del management e dei dipendenti tutti. A2A oggi è una realtà di rilievo nazionale, leader nei diversi settori dei servizi pubblici, che ha sempre custodito nella sua visione industriale i valori che hanno ispirato sin dall’origine l’azione delle tre municipalizzate: alto senso etico, grande attenzione alla sostenibilità, responsabilità sociale d’impresa e creazione di valore per i territori e i cittadini”.

“Festeggiamo oggi i nostri 10 anni, ma da oltre un secolo siamo protagonisti nell’innovazione e nei servizi al territorio, con le soluzioni tecnologiche più avanzate per l’energia, l’ambiente, le infrastrutture e le città – commenta l’ad Valerio Camerano – Una visione del futuro che ci guida ogni giorno verso un nuovo modello di città efficiente, intelligente e sostenibile: la CittA2A. Un impegno fortissimo nella green economy, nel percorso di decarbonizzazione, nel processo di transizione energetica e crescita delle rinnovabili, nell’innovazione tecnologica delle reti, nelle tecnologie per le smart city, che sosteniamo con investimenti crescenti. Un modello in cui multiutility e città sono alleate per offrire servizi migliori ai cittadini, contribuendo a migliorarne la qualità della vita”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata