Gaia, il libro della terra: lo studio epidemiologico e le lotte per l’ambiente

Da tempo Cremona chiedeva di poter contare su uno studio epidemiologico in grado di fotografare la situazione sanitaria della popolazione, in particolare relativamente alle patologie con maggiore mortalità e alla incidenza sul territorio, ponendole in relazione alle fonti inquinanti e ai siti industriali del territorio.

Oggi questo studio è stato in parte realizzato e ha portato a far emergere una situazione molto critica, anche se non è ancora completo e il lavoro prosegue. Ci illustra i dati dello Studio il dott. Paolo Ricci direttore dell’Osservatorio Epidemiologico dell’Ats Valpadana, ospite nella puntata di “Gaia, il Libro del Mondo”.

In studio anche Cristina Cavalli del Comitato di Crotta d’Adda, per parlare della vittoria contro il progetto di un impianto di compostaggio che la ditta Sovea voleva realizzare nel territorio comunale e che ha ricevuto invece la bocciatura della Provincia nell’ultima Conferenza dei Servizi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata