Femtolasik Lux per risolvere un vecchio problema ricorrente

Roberto arriva a Lugano direttamente dalla Calabria, da San Pietro in Guarano, un piccolo paesino in provincia di Cosenza. Ha 47 anni, è sposato e ha due bambini, un maschio ed una femmina. È un insegnante di musica.

Il 6 marzo 2019 si sottopone alla consulenza di idoneità presso la nostra clinica e ci racconta di essere un ex miope di ben 11 e 10 diottrie. Si è sottoposto in passato ad un intervento di PRK che gli ha
causato non poche sofferenze per parecchi giorni. L’anno successivo ha dovuto nuovamente effettuare un secondo intervento di PRK e nuovamente il post-operatorio è stato molto doloroso. Ma la sua miopia non è stata eliminata completamente e dopo aver seguito il Dr. PInelli per lungo tempo, ha deciso di raggiungerlo a Lugano con la speranza di poter finalmente eliminare la miopia residua che ancora lo affliggeva e si presentava in modo differente nei due occhi, costringendolo ad indossare ancora un paio di occhiali.

Per non farlo rientrare in Calabria, avendo valutato con attenzione la sua situazione visiva e la sua motivazione, si è deciso di intervenire il giorno successivo con la luce.

Roberto ha ricevuto quindi i fotoni e i biofotoni della procedura non chirurgica Femtolasik Lux in una seduta bilaterale, completamente indolore, durata solo pochi minuti.

La mattina dell’intervento ha detto: “Non ci posso credere…non ho sentito nulla e ora sto benissimo. Con tutto ciò che ho passato, per me questo è un sogno!”.

Dopo qualche ora di riposo in albergo, Roberto è tornato in Seri Lugano per il suo primo controllo e ha detto

“Vedo già il miglioramento per lontano a così poche ore dal trattamento” . Poi è ripartito per la Calabria.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata