Al via domani la tradizionale fiaccolata con circa 10.000 volontari e operatori della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa che si ritroveranno nei luoghi in cui, nel 1859, si svolse la battaglia di Solferino e dove Henry Dunant ebbe l’idea di fondare quella che, negli anni, è diventata la più grande associazione di volontariato del mondo. Grandissima la partecipazione internazionale e di giovani del Movimento, con oltre 130 delegazioni di Società Nazionali, visti i due grandi eventi collegati all’edizione 2019: il 100° Anniversario della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Ifrc) e la quarta edizione dell’International Youth Meeting, sempre dell’Ifcr. Domani dopo il consueto incontro tra gli ospiti internazionali e i vertici dell’associazione a piazza Castello a Solferino, partirà alle 19,00 circa la fiaccolata che “ricreerà simbolicamente quei momenti storici di nascita dell’umanitarismo moderno, lungo il tragitto percorso dai soccorritori che trasportarono i feriti durante la battaglia” che chiuderà la settimana di incontro, scambio, lavoro e condivisione dei volontari di tutto il mondo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata