Deforestazione: Fermate i bulldozer nella foresta!

Succede in Nigeria. Mentre scriviamo questa petizione virtuale, i bulldozer si dirigono a Ekuri per distruggere la foresta. Il popolo Ekuri si è già rivolto al governatore e al presidente della Nigeria, Buhari, per proteggere le foreste con determinazione e in modo non violento.

LetteraCA: Governatore dello Stato di Cross River, Senatore Benayad; Ministra Federale per l’ambiente, Signora Amina J. Mohammed .; Presidente della Nigeria Signor Muhammadu Buhari;

Non c’è più tempo da perdere! Sospendete la grande autostrada

LEGGI TUTTA LA LETTERA
Il popolo Ekuri vive nello stato di Cross River nel sud-est della Nigeria, quasi al confine con il Camerun, nel cuore di una delle ultime foreste pluviali della Nigeria. Questa popolazione dipende dalle terre ancestrali e dalle foreste, che forniscono loro frutta, verdura e altri prodotti, piante medicinali, che sono l’origine della loro cultura, lingua ed identità uniche. La ONG Ekuri Initiative è stata creata per proteggere le loro foreste contribuendo allo sviluppo dei loro villaggi. La comunità Ekuri ha un’esperienza unica nella gestione della foresta comunitaria. E’ riuscita a proteggere da varie minacce la foresta, soprattutto dagli interessi delle compagnie del legname. Però, ora, la foresta, lo stile di vita e il sostentamento degli Ekuri rischiano la distruzione.

Il governatore di Cross River, Ben Ayade, ha annunciato la costruzione di un’autostrada di 260 km, che dalla costa giunge alla piccola città di Katsina-Ala, nello stato di Benue, nel nord. Questo progetto non rappresenta nessun vantaggio economico. Inoltre, l’attuale strada statale, Calabar – Obudu, attraverso Ikom, soddisfa già tutte le esigenze che il governo attribuisce all’autostrada; sarebbe solo una miglioria. L’autostrada attraverserebbe il cuore della foresta Ekuri, dando il via libera all’agricoltura intensiva, il taglio degli alberi e la caccia su larga scala. Intanto, il governatore è intervenuto sulle terre ancestrali di migliaia di abitanti dei villaggi che dipendono dalla foresta, stabilendo l’appropriazione di 10 km su ogni lato dei 260 chilometri dell’autostrada a 6 corsie. Sarebbe un accaparramento di terre senza precedenti!

Questa autostrada spazzerà via tutte le foresta Ekuri – 33.600 ettari – distruggendo per sempre lo stile di vita ed il sostentamento di queste comunità silvestri, lasciandole senza casa.

FIRMA QUI LA PETIZIONE!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata