“L’emergenza climatica è sotto gli occhi di tutti e chi dovrebbe fare di tutto per proteggere i cittadini, ovvero il nostro Governo, continua, invece, a perseguire le stesse politiche fossili che hanno contribuito a portarci al punto in cui ci troviamo“. Con queste parole Luca Iacoboni, responsabile della campagna “Energia e Clima” di Greenpeace, spiega la presenza degli attivisti nelle acque dello Stretto di Sicilia per protestare contro il progetto di “Offshore Ibleo”, diretto a estrarre idrocarburi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata