Anche se rappresentano solo il 3% di tutte le neoplasie, i tumori cerebrali primitivi (ossia quelli che si sviluppano direttamente nel sistema nervoso centrale) sono responsabili del maggior numero di anni di vita persi rispetto ad altre neoplasie maligne. La sopravvivenza media a 5 anni rimane intorno al 25%. In Italia, i tumori cerebrali rappresentano la 12a causa di morte, pari al 3% del totale dei decessi per tumori maligni. Una patologia estremamente invalidante sia dal punto di vista fisico che psicologico. Per questo motivo è necessario avviare importanti campagne di informazione ai pazienti, famigliari e caregiver.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata