Heineken riduce del 52% le emissioni CO2, -41% consumo acqua

Riduzione delle emissioni di CO2 e del consumo di acqua: sono gli obiettivi del piano di sostenibilità globale ‘Brewing a Better World’ di Heineken Italia, in cui rientra anche l’iniziativa che ‘10.000 per l’Ambiente’, che ha coinvolto oltre 2 mila dipendenti nella raccolta di rifiuti in 30 ettari di aree verdi lungo tutto lo stivale.

Dal 2008 ad aggi Heineken ha ridotto del 52% le emissioni di CO2 in produzione e del 41% l’impiego di acqua (l’ingrediente di cui è composta la birra per il 95%); l’azienda produttrice di birre, inoltre, è in prima linea sul fotovoltaico: il birrificio pugliese di Massafra è infatti il secondo al mondo per pannelli solari installati ed energia fotovoltaica generata. Complessivamente i 10.000 pannelli dei birrifici di Comun Nuovo (Bergamo) e Massafra (Taranto) producono a regime ogni anno 5,52 GWh di energia, con una riduzione annua di 2.191 tonnellate di CO2.

Tra i focus di Heineken, anche la sensibilizzazione del personale sul tema dei rifiuti e in particolare della plastica, con l’obiettivo di far conoscere meglio questo materiale e il suo corretto utilizzo, in modo da ridurre sempre più il suo impatto sull’ambiente.

Un team di persone in azienda è stato dedicato in modo specifico allo studio di soluzioni per la riduzione della plastica negli uffici di lavoro, nel packaging e nei processi di produzione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata