Cura dell’Obesità e delle malattie correlate con il G.A.G. Method

Torna l’appuntamento mensile di Laboratorio Salute con il dottor Giovanni Giannotti, l’ideatore della Medicina degli Ibridi Omeopatici.

In questa puntata parleremo di come il G.A.G. Method affronta l’obesità e le patologie ed essa correlate.

Le complicanze croniche del diabete più diffuse sono quelle vascolari ed oculari.

Sono più frequenti nel diabete di tipo 2 rispetto a quello di tipo 1 e si manifestano solitamente dopo 10-15 anni dalla comparsa della malattia.

Gli organi bersaglio sono l’occhio, il rene, il sistema nervoso e il sistema cardiovascolare.

Il disturbo oculare più frequente è la retinopatia emorragico-essudativa, mentre il più importante è la retinopatia proliferativa, responsabile della perdita o di una grave riduzione della vista e che richiede, data la sua gravità, interventi tempestivi. Gran parte dei diabetici presenta segni di retinopatia, una lesione dei vasi sanguigni nella parte posteriore dell’occhio, entro dieci anni dall’insorgenza della malattia diabetica.

Un’ulteriore complicanza è rappresentata dalla nefropatia diabetica, che colpisce il rene al punto che questo organo non filtra adeguatamente le scorie del metabolismo. Nella sua forma più lieve interessa una buona percentuale di diabetici, di cui una quota degenera nell’insufficienza renale fino a richiedere il trapianto del rene.

La neuropatia è invece una malattia del sistema nervoso: colpisce circa il 30% dei diabetici e si presenta sotto forma di intorpidimento e formicolio agli arti con dolori ai polpacci simili a un crampo, specialmente notturni, diminuita sensibilità e comparsa di ulcerazioni alla pianta dei piedi. Questo disturbo può degenerare il piede diabetico, determinato da lesioni vascolari e nervose che provocano gravi deformazioni ossee e disturbi della vascolarizzazione terminale.

Le complicanze del sistema neurovegetativo possono portare come conseguenze dei disturbi intestinali (diarrea), vescicali (incontinenza urinaria) e sessuali (disfunzione erettile).

Infine possono manifestarsi nei diabetici anche forme di coronaropatia e vasculopatia cerebrale (infarto acuto del miocardio, ma anche espressione cronica dell’angina pectoris e ictus cerebrale).

Una categoria particolare è quella delle complicanze del diabete gestazionale che possono influire negativamente sul corretto sviluppo del feto causando malformazioni congenite, un elevato peso alla nascita, fino a un alto rischio di mortalità perinatale.

Argomenti trattati:

Diabete tipo 1.

Oltre il 50% degli over 65 ha altre patologie autoimmuni

Rischio più alto di complicanze vascolari se oltre al diabete c’è la psoriasi

Malattie autoimmuni: recente studio conferma la tendenza a colpire lo stesso soggetto con patologie diverse.

Per saperne di più non perderti questa puntata ricca di novità ma soprattutto un modo diverso per scoprire in che modo funziona il metodo G.A.G.

Per contattare il dottor Giovanni Giannotti

Studio di Lugano (Svizzera)

Via L. Lavizzari 2/A 6900

Tel: 0041/789307003

email docgiannotti@icloud.com

Il libro del dottor Giovanni Giannotti: “La Medicina degli Ibridi Omeopatici: il segreto custodito tra gli scritti di Samuel Hahnemann per la cura delle malattie croniche costituzionali” è in vendita su Amazon al seguente link CLICCA QUI.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata