Salute, dai sintomi agli esami: Istamina, cos’è, sintomi, quali alimenti sconsigliati e test

Riparte la rubrica “Salute, dai sintomi agli esami” insieme al dottor Giuseppe Pigoli, oncologo e patologo clinico ed esperto di analisi di laboratorio ci parlerà di istamina, una sostanza molto conosciuta a chi soffre di allergie.

Il nostro corpo la produce, infatti, quando entra in contatto con qualcosa a cui siamo particolarmente sensibili, per esempio un cibo, una pianta, gli acari della polvere.

Per quanto riguarda i cibi, è presente nella maggior parte degli alimenti vegetali o animali e funge da mediatore chimico in alcune reazioni del nostro organismo.

Livelli molto alti nel corpo di questa sostanza provocano, appunto, le allergie. Un organismo sano è in grado di gestire l’istamina presente negli alimenti grazie all’opera dell’enzima diaminossidasi (Dao) che all’interno dell’intestino tenue ne evita l’assorbimento.

Per scoprire questa intolleranza esiste un test genetico che permette di analizzare la variante genetica associata alla sua capacità di degradazione.

Si può anche misurare a livello sierico DAO TEST, un esame che permette di valutare l’attività dell’enzima diaminossidasi (DAO) responsabile del metabolismo dell’istamina.

Per contattare il dott. Giuseppe Pigoli:

Studio in Piazza San Paolo n. 7 a Cremona

Cell: 333/5720373

Tel: 0372/27256

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata