Laboratorio Salute: il metodo Creative Sound Body

Nella seconda puntata di Laboratorio Salute abbiamo parlato della terapia del suono insieme a Mauro Giulianini Thamaak, il primo sciamano di cultura Italiana che da 25 anni studia le emozioni dei suoni su corpo delle persone e da poco anche dei luoghi.

Il Maestro Sonico Mauro Giulianini dopo 15 anni di ricerca ha messo in opera un trattamento (metodo) del suono chiamato Creative Sound. Il metodo C.S. ha una caratteristica molto singolare provocata da strumenti ricercati un po in tutto il mondo e studiati in maniera tecnica per raggiungere qualità ed espressione esecutiva frequenziale armonica. La caratteristica che fa di questo metodo una terapia unica è la possibilità di suonare gli strumenti sul corpo cosi da esprimere una frequenza vibratoria diretta sul corpo e dare la possibilità al corpo stesso di diventare strumento (cassa armonica) le varie frequenze sonore emesse arrivano direttamente alle cellule mettendole in uno stato d’equilibrio armonico mentre la mente viene alleggerita pronta per un viaggio di consapevolezza.

La sua funzione anti stress e’ ormai nota in tutto il mondo. Ma e’nella cura dei disturbi neurologici che la terapia del suono ha fatto davvero dei passi da gigante.

Il suono (musica) influisce sul battito cardiaco, pressione sanguigna, respirazione. Le ricerche più recenti, poi, evidenziano come faccia lavorare meglio due ghiandole importantissime per il nostro benessere,come ipotalamo e ipofisi, produttrici delle ben note endorfine, le secrezioni ormonali del benessere. In Italia la terapia del suono e ancora una terapia giovane, ma in questi 30 anni si e’ riusciti a dimostrare che il linguaggio sonoro può offrire preziose opportunità terapeutiche laddove, spesso, la medicina tradizionale non riesce ad ottenere risultati.

Inoltre il suono sciamanico aiuta la ricerca del Benessere, creando un arricchimento professionale.

Per informazioni

Mauro Giulianini Thamaak
tel 335 6534 631
www.maurogiulianini.com
ballyhoo.tv@libero.it
Pagina Facebook: Mauro Giulianini

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata