L’Australia brucia e i koala vanno verso l’estinzione. Gli incendi che hanno colpito negli ultimi giorni le foreste australiane nell’ultimo periodo stanno dando il colpo di grazia al marsupiale. Secondo le stime, infatti, i roghi avrebbero cancellato 5 milioni di ettari di foreste, di cui 3,4 nell’area del Nuovo Galles del Sud, cioè il 30% dell’intero habitat dell’animale simbolo dell’Australia. Secondo Sussan Ley, ministro dell’Ambiente di Canberra, fino al 30% di questi dolci piccoli orsetti potrebbe essere morto negli incendi. Stime migliori, però, si avranno una volta che questi si saranno placati. Secondo James Tremain, portavoce del Consiglio per la conservazione della natura del Nuovo Galles del Sud, il declino del koala si sta verificando lentamente e silenziosamente, con un calo demografico del 42% tra il 1990 e il 2010. E la colpa è soprattutto dell’uomo perché sta distruggendo direttamente migliaia di ettari delle loro foreste attraverso la bonifica per l’agricoltura e il disboscamento per il legname.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata