Il dilemma della Vitamina D

I benefici della vitamina D sono numerosi e importanti per ossa, muscoli, cervello, tumori, patologie autoimmuni e croniche, malattie infettive e patologie cardiovascolari. … ma l’Aifa, l’agenzia italiana per il farmaco, ha deciso di ridurre le prescrizioni mutuabili, mettendo diversi paletti ai medici di base.

La carenza di vitamina D interessa tra il 50 e il 70% dei bambini italiani, ma anche molti adulti. Insufficiente esposizione solare e stili di vita errati sono i principali fattori di rischio.

La vitamina D è alla base di importanti funzioni biologiche, così vitali per il nostro organismo da essere definita “para-ormone”.

Ce ne parleranno durante lo Speciale dedicato alla vitamina D: il Professor Luciano Lozio, il Professor Giuseppe Di Bella, Dottor Mario Mariotti, Dottor Giuseppe Pigoli e Dottor Guido Porcellini.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata