Lo spirito degli alberi: la casa ecologica-wasp

In questa puntata de “Lo spirito degli Alberi” la giornalista Chiara Delogu insieme al bio falegname Oliviero Tomasoni della Bottega del legno di Brescia, ci portano a Massa Lombarda (Ra) per scoprire come vivere in case completamente ecologiche costruite con gigantesche stampe 3D.

Entreremo in “Gaia”, il primo prototipo di casa con materiali naturali provenienti dal territorio circostante. L’impegno dell’azienda italiana, fin dalle origini nel 2012, è stato costantemente rivolto allo sviluppo di strumenti per la fabbricazione di case in argilla, economiche e sostenibili. L’idea è nata guardando come le vespe costruiscono la propria dimora e Massimo Moretti l’ha sviluppata grazie a giovani ingegneri fondando la WasProject.

“Gaia”, denominata tale per l’utilizzo di terra cruda come principale legante della miscela costituente, può essere considerata un nuovo modello architettonico ecosostenibile con particolare attenzione all’impiego di materiali naturali di scarto, provenienti dalla filiera produttiva del riso e orientati alla realizzazione di murature particolarmente efficienti dal punto di vista bioclimatico e di salubrità degli ambienti. Una casa che si rinnova, si adatta al territorio, non inquina e che non lascia ruderi ma che sia reintegrata in natura una volta dimessa.

Non mancate a questo appuntamento stasera ore 20.30 su Telecolor con la Natura e l’ingegno umano!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata