Gruppo Verolese Volontari del Soccorso: “angeli” in tuta e mascherina

C’è un esercito di eroi che in questo momento mette a rischio la propria vita per cercare di salvarne altre. Molti lavorano negli ospedali, nelle case di riposo nelle varie strutture in cui sono ospitate persone con fragilità. Molti sono i volontari, come quelli che a bordo di un’ambulanza, sono tra i primi ad arrivare in aiuto delle persone in difficoltà colpite da Covid 19 o con sintomi sospetti. In una giornata lontana ma non troppo dai ritmi infernali del culmine dell’emergenza sanitaria, abbiamo seguito il Gruppo Verolese Volontari del Soccorso, di Verolanuova, nella bassa bresciana, 120 uomini e donne di ogni età che, nel solo mese di marzo hanno portato a termine 258 missioni di emergenza/urgenza, 206 trasporti ordinari, coperto 93 turni in H24, 7 giorni su 7, percorso 11.811 KM con le 4 ambulanze e gli altri mezzi della flotta.

A tutto ciò si aggiungono i servizi di consegna farmaci a domicilio, assistenza alle tende degli Spedali Civili, i servizi per le dimissioni dei pazienti e i trasporti per effettuare i tamponi. Uno sforzo enorme sia dal punto di vista fisico che psicologico perché il Coronavirus è arrivato nelle nostre vite come uno tsunami, e le ha sconvolte, segnandole profondamente. E quando la chiamata della centrale arriva, si deve essere pronti e correre, a sirene spiegate. Il dramma di questa emergenza sanitaria è ben espresso dalle testimonianze dei volontari. L’emergenza, purtroppo non è ancora finita, per i volontari, come per tutti noi, la strada è ancora in salita. E se loro si mettono in gioco per aiutarci, anche noi dobbiamo fare la nostra parte.

L’associazione ha lanciato una campagna su GoFundMe per raccogliere fondi visto anche l’enorme impegno economico messo in campo per l’acquisto dei presidi di sicurezza.

Questi angeli con la mascherina, nello loro brillanti divise arancioni che ora sono coperte da tute protettive sono uno dei simboli di questi drammatici mesi di inizio 2020. A noi spetta il compito non rendere vani i loro sforzi. Non perdete lo speciale che abbiamo preparato per voi e che andrà in onda questa sera alle ore 20.10 circa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata