Locali aperti al pubblico: anche a Piacenza è grande crisi

I locali aperti al pubblico rischiano il collasso economico. Sono rimasti chiusi per due mesi ma le bollette non hanno smesso di arrivare. C’è poi la questione dei dipendenti a cui i piccoli artigiani hanno dovuto anticipare la cassa integrazione e il futuro che non si prospetta roseo.

Questi commercianti chiedono che vengano offerti loro tagli delle spese e non prestiti e che si diano indicazioni precisi perché possano riaprire in sicurezza ed il prima possibile

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata