A Sydney sorgerà la torre in legno ibrido più alta al mondo

La mega compagnia australiana di software Atlassian costruirà l’edificio in legno ibrido più alto del mondo per la sua nuova sede centrale di Sydney. I lavori inizieranno nel 2021 e sarà completato nel 2025.

Il progetto mostra il grattacielo di 40 piani, che arriverà a 180 metri d’altezza, realizzato con strati di legno dolce pressati insieme e una facciata in vetro e acciaio. Sulla vetta ci saranno giardini all’aperto. Le costruzioni in legno ibrido, altamente ecologiche, stanno vivendo un boom negli ultimi anni.

Progettato da architetti newyorkesi e australiani, funzionerà al 100% con energia rinnovabile, avrà pannelli solari e finestre auto-ombreggianti nella facciata. Inoltre, utilizzerà la Mass Timber Construction, una tecnica che fonde i legni dolci, che Atlassian ha descritto come una tecnologia chiave per ridurre l’impronta di carbonio dell’edificio.

Secondo Atlassian, fondata nel 2001 da Mike Cannon-Brookes e Scott Farquhar, la torre ospiterà 4.000 dipendenti e costituirà il fulcro di un nuovo distretto tecnologico all’interno di quello commerciale centrale di Sydney. “Lo spazio che stiamo costruendo sarà altamente sostenibile e flessibile – ha chiarito l’azienda – sarà costruito appositamente per il futuro del lavoro, per il mondo di domani, non per quello di oggi”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata