Covid-19: il protocollo del Dott. Scoglio a Box Salute

Nel prossimo numero di Box Salute il Professor Stefano Scoglio, candidato al premio Nobel per la medicina ci proporrà un’altra visione della pandemia fa COVID 19, partendo da alcuni quesiti molto spinosi:
Perché il virus non è mai stato isolato, né testato per la patogenicità?

Perché i tamponi Covid sono del tutto inaffidabili e generano falso positivi?
Perché, dunque, non esiste nessuna pandemia, e le ragioni dell’aumento dei morti in alcune specifiche località sono altre?

Appuntamento venerdì 20 novembre alle ore 21.00 in prima serata su Telecolor lcn 18 in Lombardia, E’TV RETE7 lcn 10 in Emilia Romagna, E’TV Marche lcn 12 nelle Marche, Telecolor lcn 10 a Trento, E’TV Umbria lcn 14 in Umbria, E’TV Friuli lcn 16 in Friuli, E’TV Liguria lcn 12 in Liguria, Diciannove lcn 19 a Trento Alto Adige, e canale nazionale Salute & Natura lcn 82.

3 Risposte

  1. Giuseppe

    Buongiorno,
    Purtroppo ho perso il programma con l’intervista al prof. Scoglio
    Sarà disponibile sul vostro sito come video ? Da quando ? In quale sezione ?

    Colgo l’occasione per complimentarmi per i vostri programmi, in special modo sulla salute, l’ambiente e le terapie alternative.
    Porgo i più cordiali saluti a tutti gli operatori della vostra simpatica emittente

    Rispondi
    • News

      Purtroppo viste le nuove normative di You Tube:

      ECCOLE QUA
      YouTube non tollera contenuti relativi al COVID-19 che comportino un serio rischio di esporre gli utenti a danni gravi.

      YouTube non tollera contenuti che diffondano disinformazione in ambito medico, in contraddizione con le informazioni fornite sul COVID-19 dalle autorità sanitarie locali o dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Queste misure si limitano ai contenuti in contraddizione con le linee guida fornite dall’OMS e dalle autorità sanitarie locali in materia di:

      Cura
      Prevenzione
      Diagnosi
      Trasmissione
      Nota: le norme di YouTube relative al COVID-19 sono soggette a modifiche in risposta ai cambiamenti nelle linee guida sul virus fornite dalle autorità sanitarie globali o locali. Le presenti norme sono state pubblicate il 20 maggio 2020.

      Cosa significano queste norme per te
      Se pubblichi contenuti
      Non pubblicare su YouTube contenuti che includono uno dei seguenti aspetti:

      Disinformazione relativa alle cure: contenuti che scoraggiano gli utenti ad avvalersi delle cure mediche promuovendo l’utilizzo di cure o rimedi per guarire dal COVID-19.

      Affermazioni che sostengono che il COVID-19 non esista e non abbia conseguenze mortali
      Contenuti che promuovono l’utilizzo di rimedi casalinghi in sostituzione a cure mediche quali consultare un medico o recarsi in ospedale
      Contenuti che promuovono il ricorso alla preghiera o a rituali in sostituzione di cure mediche
      Contenuti che sostengono sia disponibile un vaccino per il coronavirus o una cura garantita
      Affermazioni relative ai vaccini per il COVID-19 che contraddicono il parere di esperti appartenenti ad autorità sanitarie o all’OMS
      Contenuti che sostengono che eventuali farmaci attualmente disponibili impediscano di contrarre il coronavirus
      Altri contenuti che dissuadono le persone dal rivolgersi a un medico o dal richiedere un parere medico
      Disinformazione relativa alla prevenzione: contenuti che promuovono metodi di prevenzione in contraddizione con quanto affermato dalle autorità sanitarie locali o dall’OMS.

      Disinformazione relativa alla diagnosi: contenuti che promuovono metodi diagnostici in contraddizione con quanto affermato dalle autorità sanitarie locali o dall’OMS.

      Disinformazione relativa alla trasmissione: contenuti che promuovono informazioni sulla trasmissione in contraddizione con quanto affermato dalle autorità sanitarie locali o dall’OMS.

      Contenuti che sostengono che il COVID-19 non sia causato da un’infezione virale
      Contenuti che sostengono che il COVID-19 non sia contagioso
      Contenuti che sostengono che il COVID-19 non si possa trasmettere in determinati climi o aree geografiche
      Contenuti che sostengono che determinati gruppi o individui godano di immunità al virus e non possano trasmetterlo
      Contenuti che mettono in discussione l’efficacia delle linee guida fornite dalle autorità sanitarie locali o dall’OMS in relazione alle misure di distanziamento fisico o autoisolamento al fine di ridurre la trasmissione del COVID-19
      Contenuti educativi, documentaristici, scientifici o artistici
      Potremmo consentire contenuti che violano le norme sulla disinformazione indicate in questa pagina nel caso in cui questi si inseriscano in un contesto che dia un peso uguale o maggiore a opinioni contrapposte da parte delle autorità sanitarie locali o a teorie che godono del consenso della comunità medica o scientifica. Potremmo altresì fare eccezione se l’obiettivo dei contenuti è condannare o contestare la disinformazione che viola le nostre norme. Tale contesto deve essere incluso nelle immagini o nell’audio del video stesso. Fornirlo nel titolo o nella descrizione non è sufficiente.

      Esempi
      Di seguito sono elencati alcuni esempi di contenuti che non sono consentiti su YouTube:

      Negazione dell’esistenza del COVID-19
      Affermazioni che negano che ci siano stati decessi dovuti al COVID-19
      Affermazioni che sostengono l’esistenza di un vaccino garantito per il COVID-19
      Affermazioni che sostengono che un determinato farmaco o cura possano assicurare la guarigione dal COVID-19
      Affermazioni secondo le quali determinate persone godono dell’immunità dal COVID-19 sulla base dell’etnia o della nazionalità di appartenenza
      Affermazioni che promuovono l’assunzione di rimedi casalinghi in sostituzione delle cure mediche per chi presenta i sintomi
      Affermazioni che dissuadono dal rivolgersi a un medico quando si presentano i sintomi
      Contenuti che sostengono che trattenere il respiro possa essere utilizzato come test diagnostico per il COVID-19
      Video che sostengono che evitando il cibo asiatico si eviterà anche il contagio da coronavirus
      Video che sostengono che accendere dei fuochi d’artificio possa purificare l’aria dal virus
      Affermazioni che sostengono che il COVID-19 sia causato dalle radiazioni prodotte dalle reti 5G
      Video che sostengono che il test per diagnosticare il COVID-19 sia la causa effettiva del virus
      Affermazioni secondo le quali i paesi con climi caldi non risentono della diffusione del virus
      Video che sostengono che il distanziamento sociale e l’autoisolamento non abbiano alcun effetto nel ridurre la diffusione del virus
      Affermazioni che sostengono che il vaccino per il COVID-19 uccida le persone alle quali viene inoculato
      Cosa succede se i contenuti violano queste norme
      Se i tuoi contenuti violano queste norme, li rimuoveremo e ti invieremo un’email per informarti della nostra decisione. Se è la prima volta che violi le nostre Norme della community, riceverai soltanto un avviso, senza alcuna sanzione al tuo canale. In caso contrario, emetteremo un avvertimento nei confronti del tuo canale. Dopo tre avvertimenti, il tuo canale verrà chiuso. Puoi trovare ulteriori informazioni sul sistema degli avvertimenti qui.

      Per ora non possiamo caricare il video You Tube.

      Rispondi
  2. claudio federici

    bravissima Antonella bella trasmissione ,speriamo l’abbiano vista tante persone ,
    è ora di svegliarci dal clima di terrore che ci hanno imposto certi politici e certi medici , medici che vedono solo i farmaci o i vaccini come rimedio alle malattie ,non riuscendo a capire che la medicina più efficace è dentro di noi ,chi ha un sistema immunitario forte ed allenato questo coronavirus se lo mangia.
    Perciò vi ringrazio con tutto il cuore per ciò che fate e per tutte le vostre trasmissioni interessanti. un abbraccio Claudio.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata