Plasma iperimmune e l’importanza delle donazioni

L’esperienza legata alla pandemia di questi mesi ha insegnato che il plasma iperimmune è una possibilità che lascia spazio alla speranza. All’ospedale maggiore di Cremona è attivo da anni il centro trasfusionale diretto dal dottor Massimo Crotti che non si è mai fermato, nemmeno in questo periodo, fornendo quotidianamente il prezioso emoderivato.

Proprio insieme al Dottor Massimo Crotti, Responsabile del Servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale dell’ASST di Cremona, approfondiremo l’argomento spiegando come funzionano le donazioni e quanto siano importanti per affrontare questo periodo emergenziale. Entreremo poi nei laboratori per vedere e capire come funziona la conservazione del sangue e del plasma.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata