Il cancro alla tiroide è in aumento e, lo scorso anno, circa 13.200 italiani hanno ricevuto la diagnosi di carcinoma tiroideo. A essere maggiormente interessate sono le donne sotto i 50 anni, fra le quali questo tumore è il più frequente dopo quello della mammella. Uno degli studi più recenti, condotto dal radiologo Giovanni Mauri, ricercatore presso l’Università degli Studi di Milano, ha raggiunto importanti risultati che consentono di evitare la chirurgia. Sentiamo le parole di Giovanni Mauri Radiologo – Ricercatore Università degli Studi di Milano.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata