Wwf: una campagna per sostenere Australia

Più di 15.000 roghi – che hanno bruciato soprattutto foreste e boschi ma anche terreni adibiti a pascoli e praterie- hanno impattato un’area totale di almeno 19 milioni di ettari (Filkov et al. 2020) in diversi Stati e rilasciato in atmosfera 900 milioni di tonnellate di anidride carbonica.

Sono gli allarmanti numeri della stagione degli incendi senza precedenti che da giugno 2019 a febbraio 2020 ha colpito l’Australia. Gli effetti sono stati devastanti sotto diversi profili. Un recente report di wwf Australia stima la morte di circa 3 miliardi di animali. Il governo australiano ha stanziato 200 milioni di dollari per il recupero della fauna selvatica autoctona e degli habitat più duramente colpiti.

Una cifra importante ma che non basta. Per questo il WWF ha lanciato l’iniziativa“Regenerate Australia” un programma quinquennale da 300 milioni di dollari, per supportare azioni di ripristino degli habitat, di recupero per la fauna selvatica, promuovere un’economia sostenibile con l’obiettivo di rendere  l’Australia un paese “a prova di futuro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata