Il Tribunale di Trento ha accolto i ricorsi di Oipa e Enpa contro le ordinanze di cattura dell’orsa JJ4 da parte della provincia Autonoma di Trento, Le associazioni , poi affiancate da altre realtà animaliste, vincono dunque questa battaglia. Ma si tratta di una vittoria a metà. Un altro ricorso invece non ha avuto buon esito. Si tratta della richiesta di liberazione dell’orso M57. E’ stato respinto il ricorso e quindi l’orso, colpevole di aver ferito un carabinieri di Andalo, dovrà restare rinchiuso al Casteller.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata