La sindrome da deficit del trasportatore del glucosio è una malattia genetica rara che compromette il transito del glucosio dal sangue al cervello e può portare a crisi epilettiche, difficoltà nella parola e ritardi cognitivi.

Per questo tipo di patologia il cibo si trasforma in farmaco grazie alla dieta chetogenica, come illustreranno i protagonisti dello speciale di Medicina e Ricerca: la giovane Monica, affetta da questa sindrome, accompagnata da papà Alessio, che ha ricevuto la stessa diagnosi da adulto, mamma Federica e la sorella Sofia e i medici che la stanno seguendo: Simona Bertoli, esperta di Nutrizione Umana e Dietoterapia e Pierangelo Veggiotti, Professore di Neuropsichiatria Infantile all’Università di Milano, esperto di patologie neurospichiatriche dell’età evolutiva.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata