Il territorio si muove contro la cementificazione e nuovo sfregio all’ambiente. Dopo vent’anni sono molti quelli che vogliono una volta per tutte sbarrare la strada al progetto dell’autostrada Cremona Mantova, oggi più che mai ritenuta impattante, costosissima e inutile.

Domenica per ribadire il no all’infrastruttura e il sì a tanti altri interventi alternativi, una biciclettata ambientalista ha coinvolto cittadini, rappresentanti delle istituzioni e associazioni.
Ma gli ambientalisti sfruttano questa settimana, toccata dalla prestigiosa visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per recapitare all’illustre ospite un messaggio che sta molto a cuore alla comunità.

Quello cioè di mettere in primo piano, per il territorio cremonese, il nesso tra inquinamento, ambiente e salute.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata