La tempestiva presa in carico multidisciplinare del paziente diabetico abbassa notevolmente la necessità delle amputazioni nei casi di ulcera del piede e l’Istituto Clinico Beato Matteo di Vigevano vanta il minor numero di amputazioni che siano mai state registrate. A questo risultato si è arrivati grazie alla ricerca e a un approccio globale, interdisciplinare e conservativo che considera tutti i fattori di rischio e la presenza contemporanea di più malattie.

Ne parleremo con il professor Prof. Carmine Gazzaruso Responsabile del Servizio di Diabetologia dell’Istituto pavese, nello speciale di Medicina e Ricerca.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata