In tarda mattinata un’autocisterna ha preso fuoco sull’autostrada A1 in direzione Milano all’altezza del km 66 tra Piacenza Sud e Fiorenzuola. coinvolti in un violento tamponamento un camion, un’autocisterna che trasportava Gpl e un’auto. L’allerta è arrivata con segnalazioni a raffica intorno alle 10.40 di questa mattina. Stando alle prime ricostruzioni un’autocisterna che portava Gpl sarebbe stata tamponata da un camion rimorchio che portava materiale generico. Due le vittime, l’autista del tir e quello dell’autocisterna, che ha poi preso fuoco. Sono riuscite a salvarsi Le due donne tedesche che si trovavano a bordo dell’auto, il terzo mezzo coinvolto. Gravissimo l’incidente che ha causato quindi il blocco dell’autostrada. I vigili del fuoco hanno immediatamente messo in sicurezza l’area per spegnere l’incendio, mentre Il personale della Direzione di tronco di Milano di Autostrade per l’Italia ha provveduto a distribuire bottigliette d’acqua alle persone in coda e ferme per consentire le operazioni di spegnimento.

 L’intervento delle squadre di 25 operatori, al lavoro con numerosi mezzi, ha concesso di liberare gli utenti accodati all’interno del tratto chiuso, grazie all’apertura di varchi nello spartitraffico, per l’inversione di marcia e l’allontanamento in sicurezza dal luogo dell’incidente., ma resta una situazione di potenziale pericolo. Le squadre di Milano e di Bologna specializzate in Nucleo biologico-chimico-radiologico (Nbcr) si occuperanno del travaso del Gpl che si trova ancora all’interno della cisterna.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata