Sono i fotoni, le particelle infinitesimali della luce, che declinati in tre distinte emissioni luminose eseguono – sotto la guida del dottor Pinelli – le tre fasi del trattamento non invasivo, bilaterale, rapido e assolutamente privo di dolore.

Ecciplessi, femtosecondi, e fotoni UV-A modificano la curvatura corneale per permettere la messa a fuoco delle immagini sulla retina, fortificando le strutture di collagene che rinforzano la struttura corneale.

GUARDA IL VIDEO

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata