Fino ad ora sono stati inviati a Oristano, in Sardegna, 16 quintali di cibo donati dalla sede nazionale dell’Organizzazione internazionale protezione animali. L’Oipa lancia la sua campagna solidale e invita tutti ad aderire. Quello che è successo in Sardegna è molto grave e le conseguenze si stanno rivelando pesantissime per la biodiversità. Ognuno però può contribuire come può a tutelare gli animali che necessitano di cibo e di cure.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata