In studio durante questa puntata di Box Salute ci sarà il dottor Luca Speciani, medico chirurgo, laureato in Scienze Agrarie, nutrizionista esperto di alimentazione e agricoltura naturale.

Il dottor Speciani, ideatore di DietaGIFT, un approccio alimentare innovativo detto “di Segnale”, basato sui segnali ipotalamici di ingrassamento e dimagrimento, ha sviluppato nel tempo un approccio terapeutico originale (detto “Medicina di Segnale”) che unisce movimento fisico, alimentazione, integrazione mente-corpo e minor uso possibile di farmaci, raccogliendo in parte l’eredità del padre Luigi Oreste, noto medico psicosomatista.

Dall’Ottobre 2011 è presidente dell’AMPAS, associazione medici per un’alimentazione di segnale, con la quale segue progetti culturali e di divulgazione con istituzioni, scuole, aziende, per la diffusione dei concetti alimentari di segnale. E’ inoltre responsabile nazionale della rete dei professionisti GIFT italiani (ad oggi più di duecento), e della rete di esercenti (farmacie, palestre, centri benessere, negozi bio) ad essa collegati.

Nella prima parte di trasmissione, partendo dal contenuto del suo primo romanzo intitolato: “Il medico che scelse di morire”, un medical thriller che denuncia le torture e la corruzione del mondo medico e le sue contaminazioni con gli interessi dell’industria, faremo una riflessione medica e sociale sulle ultime vicende legate al Covid 19.

Nella seconda parte di trasmissione parleremo di Diabete. Siamo tutti un po’ diabetici o iperglicemici senza saperlo? Le cause sono note da tempo: l’aumento esponenziale della sedentarietà nella popolazione, ma anche l’esagerata disponibilità di cibi dolci o additivati di zucchero, hanno alterato in modo marcato il nostro metabolismo generando obesità e malattia.

I numeri sul diabete sono impressionanti, in rapida crescita e grandemente sottostimati perché il diabete è all’origine dell’aggravamento di molte altre patologie, da quelle cardiovascolari al cancro, dalla demenza senile all’obesità. Il malato di diabete è inoltre un potente generatore di fatturato farmaceutico.

Analizzeremo, sia per il diabete1 (autoimmune) che per il diabete2, i fattori scatenanti, i farmaci efficaci, inutili o dannosi, le possibili cure naturali e le modalità con cui cambiare una volta per tutte il proprio stile di vita per trasformare le tante scorrette abitudini diabetogene in altrettante salutari. Per scoprire che il diabete2 non è una condanna ma una patologia il più delle volte reversibile.

1 risposta

  1. Chiara

    Mi piacerebbe rivedere la puntata con il dottor Speciani iperglicemia e diabete la vera epidemia, quando sarà possibile vedere il video

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata