L’assistenza sanitaria alle persone affette da un disturbo mentale in Italia è tra le migliori d’Europa, ma la percentuale di spesa sanitaria destinata alle malattie mentali è tra le più basse.

Sono i dati del Mental Health Index di Headway 2023, l’iniziativa sulla salute mentale del Think Tank The European House – Ambrosetti in partnership con Angelini Pharma, presentato oggi a Bruxelles.

Il nostro paese, assieme a Paesi Bassi, Irlanda e Danimarca, ha il punteggio più alto riguardo la qualità dell’assistenza sanitaria alle persone affette da un disturbo mentale.

Ma l’Italia risulta uno degli ultimi Paesi europei, sopra solo a Estonia e Bulgaria, nella percentuale di spesa sanitaria complessiva destinata alle malattie mentali: solo il 3,5% viene destinato in modo specifico alla salute mentale, un valore modesto rispetto alla Germania (11,3%), Svezia (10%) e Regno Unito (9,5%). (ANSA).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata