Un lungo lavoro cominciato a maggio ha visto impegnati i volontari del Wwf sulle coste italiane per il monitoraggio e la messa in sicurezza dei nidi delle tartarughe Caretta Caretta, presenti sulle coste della Sicilia e della Calabria ma anche di altre regioni, negli ultimi anni. Anche con un lavoro di recupero e cura, poi rimessa in libertà delle tartarughe adulte, il Wwf può commentare con soddisfazione lo stato di salute di questa specie sulle nostre coste. Gli esemplari infatti sono cresciuti numericamente in modo importante.

Ma il lavoro continua.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata