Morimondo prima fu denominato Coronate fino al 1871. La storia di Morimondo ruota intorno alle vicende dell’abbazia omonima del 1134 (XII secolo) e dei monaci dell’ordine dei Cistercensi che vi risiedettero. L’origine del nome deriva da Morimond vicino a Digione in Francia dove provenivano i monaci cistercensi.

Secondo altre fonti il nome del luogo invece deriva dalle parole francesi “moire mont”, cioè “monte nella palude”, poiché l’abbazia fu co-struita su un rilievo in mezzo alle zone paludose. Oppure “Muori Mundo” riferendosi alla vita isolata condotta dai monaci.

Della vita dei monaci cistercensi di Morimondo, che tramandavano le conoscenze mediche dal mondo classico, e questi farmaci erano ricavati da erbe officinali che crescevano spontaneamente nel territorio circostante o erano coltivate all’interno dell’abbazia. Queste erbe spesso erano ridotte in polvere e tra le più utilizzate c’erano il tarassaco, menta, camomilla, borragine, ortica. Di fronte all’abbazia ci sono delle marcite.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata