In questa puntata di ‘Laboratorio Salute’ in studio con la conduttrice, giornalista Micol Baronio troveremo Eugenio Chionaky, esploratore spirituale e operatore olistico, diplomato in naturopatia e Mario Zanoletti, docente di Riflessologia Plantare e MTC (Medicina Tradizionale Cinese).

Nella prima parte della trasmissione scopriremo cosa significa vivere ogni giorno immersi “nella magia”, come ci si sente a vivere la propria vita quotidiana con le rune e come ciò possa contribuire al cambiamento e alla crescita.

Eugenio Chionaky ci presenterà il suo nuovo libro “Rune della psiche: Un antico segreto per una moderna crescita personale“. Le rune sono un sistema di scrittura utilizzato dalle popolazioni germaniche e nordeuropee che risale ad almeno duemila anni fa. Anche se ai nostri giorni sono state riscoperte come strumento magico divinatorio, non sono nate per leggere il futuro, ma come arcani, «ruggiti impetuosi generati dal Fuoco dell’Anima». Sono glifi sacri, archetipi che rappresentano aspetti interiori della nostra psiche. La loro conoscenza e la loro consultazione permettono a chiunque di accedere a un livello più profondo in cui è possibile comprendere quali sono i blocchi e le emozioni che agiscono dentro di noi e dirigono il nostro destino.

Con Mario Zanoletti invece scopriremo la Tecnica metamorfica, il tocco che trasforma, si tratta appunto di un semplice approccio all’auto-guarigione e alla crescita creativa. In natura la trasformazione è un processo continuo, e la tecnica metamorfica agisce come catalizzatore per il risveglio della forza vitale insita nel paziente. La pratica consiste in un leggero massaggio in punti specifici. Non occorre nessuna abilità particolare per praticare questa tecnica: basta un atteggiamento che consenta al paziente di cambiare in piena libertà nel modo più giusto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata