Resta sempre in prima fila per difendere i diritti di libertà di scelta dei lavoratori, degli operatori sanitari e delle famiglie italiane in un momento così particolare. e lo fa anche da un letto di ospedale da dove è ricoverato e sta facendo la convalescenza a seguito di un intervento per un infarto. Mariano de Mattia non si ferma mai e invita domani 27 gennaio giorno della memoria a lasciare i figli a casa da scuola e a farli rientra il giorno successivo con la famosa poesia di primo levi scritta sul diario come giustificazione dell’assenza. Si tratta di un invito a riflettere su ciò che sta accadendo anche nelle scuole italiane dove, a seguito di numerose segnalazioni che ci sono pervenute, emerge come numerosi insegnanti chiedano in classe per alzata di mano chi si è sottoposto alla vaccinazione. Un atto inqualificabile. De Mattia resta sempre a fianco di chi oggi ha poca voce.  All’infermiere, la direzione, la redazione e lo staff di Telecolor augurano pronta guarigione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata