Come raccontato dal programma Fuori dal Coro, all’interno dell’ospedale si è arrivati addirittura a negare ai pazienti non vaccinati la possibilità di operarsi, lasciandoli in attesa di interventi chirurgici sempre rinviati per dare invece la priorità a chi ha già ricevuto le dosi dei farmaci anti-Covid. Uno scandalo che ha visto coinvolto in prima persona il direttore della struttura, il virologo-star Fabrizio Pregliasco dell’Istituto sanitario Galeazzi di Milano

Sono però gli stessi operatori della struttura a puntare il dito contro Pregliasco: “Abbiamo ricevuto un’indicazione proprio dal professor Pregliasco: i pazienti devono essere in possesso della terza dose oppure di una seconda dose eseguita da meno di cinque mesi. In alternativa, devono essere guariti dal Covid da meno di 6 mesi”. Senza il cosiddetto “Super Green pass”, insomma, niente interventi.

Parleremo di questo e molto altro durante la nuova puntata di Box Salute in studio il Dottor Luca Speciani, medico chirurgo e presidente di AMPAS, l’associazione di medici che si occupa di favorire la diffusione dei principi della Medicina di Segnale in ambito di alimentazione e salute.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata