Casalmaggiore. Servono investimenti e una programmazione che venga rispettata per dotare il territorio dell’Oglio Po di collegamenti efficienti su ferro. Partono oggi i lavoro per la sostituzione del materiale rotabile, che dureranno circa due mesi. L’utenza però attende con la massima urgenza i nuovi treni. Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata