Cremona. Dopo le accuse di una mancata collaborazione da parte della farmacia di Bonemerse, non è tardata ad arrivare la risposta del primo cittadino, che si è sentito profondamente offeso per le affermazioni fatte dalla Volpicelli. Ma la farmacista non intende rimangiarsi quanto dichiarato, spiegandone le motivazioni. Il sindaco, aveva proposto alla Volpicelli un gazebo in un’area che non avrebbe creato assembramenti, ma la farmacista ha declinato l’offerta spiegandone le ragioni. Infine la Volpicelli spiega che il problema degli assembramenti all’esterno delle farmacie, al contrario di quanto dichiarato dal sindaco, non è una criticità solo di Bonemerse.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata