Non è mai troppo presto e non c’è argomento troppo ostico per la scuola media Virgilio di Cremona, dove l’ambiente e le problematiche legate ai cambiamenti climatici entrano nel programma di studio a pieno titolo, grazie alla collaborazione dei docenti e alle iniziative messe in campo. Il covid e le sue restrizioni non hanno fermato il programma, che si arricchisce di spunti e si apre al territorio per creare una coscienza ecologica forte e scientificamente strutturata. E’ appena partito un ciclo di incontri sul nucleare, su impatti e dei rischi, alla luce del dibattito energetico in corso e del conflitto in Ucraina.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata