Da uno studio della Confesercenti emerge che 9 italiani su 10 dimezzeranno le spese non essenziali nei prossimi mesi per fare fronte al caro bollette domestiche. Tra le prime ad essere tagliate figureranno le cene o le colazioni fuori che andranno ad aggravare sempre sulle entrate dei pubblici esercizi già reduci da due anni di grande sofferenza. A tutto ciò va ad aggiungersi anche il prolungamento di un mese dell’obbligo di super green pass per bar e ristoranti al chiuso, proprio in concomitanza con alcune festività che avrebbero potuto dare una boccata d’ossigeno ai guadagni. La situazione si sta facendo pesante anche per le attività commerciali di Cremona. Domani, in comune, è in programma un incontro del Distretto Urbano del Commercio che, alla luce della situazione attuale, diventa fondamentale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata